le liste

Sono una persona confusionaria, con la tendenza tentacolare a tenere in piedi troppe situazioni, in testa troppi pensieri, in programma troppi programmi, a mente troppe cose da ricordare…

Sicuramente più di quanto sia sensato fare.

Poco male. Sono quelle cose che basta sapere per poterci fare qualcosa.

Per l’acqua ci sono gli argini. Per i denti in fuori l’apparecchio. Non si fa goal senza i pali che delimitano la porta. E così via.

Per me e la mia confusione ci sono le liste.

Ho un sacco di bellissime liste, scritte e riscritte per tentare di dare un limite alla confusione, svuotare la mia testa e rendermi cosciente del fatto che tutti quei nomi, quegli oggetti, quelle cose da fare sono troppe per una persona sola. Finchè tutto sta nella mia testa, non me ne persuado; ma una volta che ho scritto, il mio cervello si convince a selezionare. E allora, non sempre ma con una certa percentuale di successo, ottengo una vittoria sul caos.

Per voi, nel prossimo post, una lista.


e altre cianfrusaglie

4 commenti su “le liste

  1. Pingback: Signora dei Calzini » Liste… non solo io!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *