Abitiamoci

Ti piacciono i miei abiti

ma a me non piacciono i tuoi

.

Di certo non hai

gli abiti adatti

ma mi accorgo

a poco a poco

che tu già mi abiti

.

Dunque ,se anche non mi piace

lo stile dei tuoi abiti,

te lo devo dire:

non sei affatto male

come abitante

.

“Ti piacciono i miei abiti?”

No, non mi piacciono davvero i tuoi abiti.

Ma se vuoi lasciarti abitare,

così come tu mi abiti,

così io abiterò te

dolcemente

e senza pretendere per davvero

un cambio d’abito.


poesie, Uncategorized

7 commenti su “Abitiamoci

  1. Mi sa che temi giusto. La perfezione non è di questo mondo. Ma certe volte, per brevi momenti, capita così. Ed è bello.

  2. bello il senso di tolleranza, di amore, di propesnsione all’ascolto evocato da questi versi…ce ne sarebbe tanto bisogno al mondo oggi…mi è piaciuta, brava!

  3. Non è facile… Chissà. Se capita, poi non è difficile. Che sia difficile capire se sta capitando?

  4. Intensa. Abitare senza cambiare abiti, essere abitati senza abitudine. Aver l’abito dell’abitare: abitare, non occupare né colonizzare. Abitare e lasciarsi abitare. Un bell’habitus di mente e di cuore.

Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: