Specie

Ci sono specie animali
più feroci di me
a questo mondo:
ammiro nelle città, negli uffici 
dentro le case
zanne, artigli muscoli lucenti e velocità
tattiche di caccia e di sopravvivenza
la legge del più forte
la catena alimentare.

Poi, ma solo talvolta:
fragili, esposte creature
posare sul mondo
esistenze così gentili
mostrarmi, in un piccolo 
spostamento, una resistenza
un battito di ciglia o d’ali
la forza altra
l’altra possibilità 
di essere umani.


poesie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *