Abitiamoci

Ti piacciono i miei abiti

ma a me non piacciono i tuoi

.

Di certo non hai

gli abiti adatti

ma mi accorgo

a poco a poco

che tu già mi abiti

.

Dunque ,se anche non mi piace

lo stile dei tuoi abiti,

te lo devo dire:

non sei affatto male

come abitante

.

“Ti piacciono i miei abiti?”

No, non mi piacciono davvero i tuoi abiti.

Ma se vuoi lasciarti abitare,

così come tu mi abiti,

così io abiterò te

dolcemente

e senza pretendere per davvero

un cambio d’abito.

Cardio-logia

Dimmi, cuore, che ne pensi?

 Bum bum

Ti va di approfondire?

Bum bum, bumbum

Ma hai capito il mio dilemma?

Bum, bum

E dunque?

Bum bum, bum bum, bum bum

Non potresti essere un po’ più esplicito?

Bum, bum bum

Ma insomma!

Non sei altro che un muscolo aritmico!

Possibile che tu non riesca mai a essere chiaro?

Bum!

Non mi ricattare, ok?

Bumbumme!

Ok, va bene, hai vinto. No, per carità, non smettere di battere!

.

Due parole sulla situazione politica, almeno?

Bum bum.

.

Rivolgersi alla mente.

.

Ecco a cosa servi: a tutto e a niente.