Video

Mia zia era vintage
Uno spettacolo di teatro-poesia di e con: Alessandra Racca
Sonorizzazione dal vivo e musiche di: Chiara Maritano e Donatella Gugliermetti

Nonne che fanno capriole sui tetti, vagine parlanti, un orologio biologico impazzito, estetiste sacerdotesse, una zia vintage, il coro delle amiche: alcuni dei personaggi della galleria di ritratti in versi che vengono proposti in questo reading.
Testi che percorrono la consapevolezza di “essere una donna” in lungo in largo, a passi leggeri, giocosi, attraversando le piccole cose di tutti giorni, infilandosi nelle pieghe dei volti per raccontare storie, costruire pensieri, ragionare e giocare con l’identità, la storia personale e collettiva.

Video realizzato da Davies Zambrotti
Si ringrazia il pubblico e la presente e il Teatro della Caduta di Torino 

Uno spettacolo di teatro-poesia di e con: Alessandra Racca
Sonorizzazione dal vivo e musiche di: Chiara Maritano e Donatella Gugliermetti
 
Ci sono ali, barattoli, chitarre, dadi giganti, voli e molto molto rock ‘n’roll in questo reading-concerto che è un inno grintoso alla leggerezza. 
 Testi che hanno la forza di un’esortazione e sono agili come canzoni. Parlano dell’accettarsi, nel bene e (soprattutto) nel male, giocando a ritrovarsi per come si è. 
Un invito a sgravarsi, a liberarsi dei troppi pesi che ci mettiamo addosso, a dimagrirsi il passo per essere leggeri al mondo e poggiarci sopra l’essenziale: la luminosa trasparenza dell’imperfezione.
Parole che compongono, insieme alla musica, una ballata insieme poetica e rock, un canto giocoso e grintoso.
Perché ci vuole molta forza per essere leggeri.
 
Video realizzato da Davies Zambrotti
Si ringrazia il pubblico e la presente e il Teatro della Caduta di Torino 
 

 

10 modi per assassinare una donna senza ucciderla

Voce e testi Alessandra Racca
Musiche originali Chiara Maritano e Donatella Gugliermetti
Realizzazione video Gitana Scozzari
Registrazione e audio editing: Alberto Vacchiotti

Amore con lo spacco

Da una serata alla galleria Villa Contemporanea di Monza per i 10 anni di Poesia Presente.

Io ci sono dal minuto 9,40.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: