Chi ben inizia…

Vi segnalo un par di date per questa prima settimana di Novembre, due appuntamenti con la Signora dei Calzini in questa settimana uggiosa, se vi riesce di dribblare la pioggia, se avete voglia di ascoltare un po’ di poesia, se ci siete, se vi va…

Giovedì 4 novembre

ore 21.00

Circolo Arci Pantagruel

Via Lanza 28 (interno cortile), Casale Monferrato

Eroticismi

bacinella.cuori

Di e con Alessandra Racca

A metà fra reading e spettacolo teatrale, con una strizzatina d’occhio allo spogliarello, Eroticismi è un reading poetico, uno spogliarello ironico, una poesia da palcoscenico per raccontare faccende d’amore, di donne, uomini, di calzini e rossetti, di sesso, lasciamenti, di febbri d’amore, eroticismi, piselli vegetali e non, di vagine parlanti e non, di squinternerie… e di come barcamenarsi fra tutte le cianfrusaglie amorose di questo mondo… Con un po’ di poesia!

Sabato 6 novembre

ore 17,30

Per l’inaugurazione

della nuova sede del

Centro studi Pensiero Femminile di Torino

Corso San Maurizio 6, Torino

Ironia e altre amiche

Reading di e con Alessandra Racca, la Signora dei Calzini

Il Centro Studi cambia casa: siete quindi tutte e tutti invitati  a inaugurare la sua nuova sede.

15018_1367986352522_1017579668_31109080_6039617_n

“I Centri come il Centro Studi Pensiero Femminile di Torino – presenti nelle maggiori città italiane – si sono costituiti come luoghi in cui il pensiero femminile e la storia della donna sono oggetto di studio, di iniziative culturali, di analisi e di riflessioni, legate anche al presente. L’esigenza iniziale di questi Centri, che era quella di conservare e trasmettere la memoria delle donne, si è ampliata per includere anche la valorizzazione di questo pensiero e di questa storia. Il patrimonio accumulato da una generazione di donne trova così modo di passare alla generazione seguente, arricchito di nuovi apporti, creando in tal modo una continuità nel tempo. In questo senso i Centri acquistano anche un alto valore simbolico: sono il luogo ove il sapere femminile si dà un valore e un segno di riconoscimento nello scenario culturale.

Vero e proprio “cuore” dell’attività del Centro è la biblioteca: qui sono a disposizione delle/gli studiose/i un catalogo ragionato, due persone specializzate per le consultazioni e le indicazioni che si rendono necessarie per la ricerca, anche tramite la consultazione telematica con le biblioteche delle altre città.

Sono state sinora realizzati seminari di studio, ricerche sulla storia femminile in Piemonte, convegni, collaborazioni con l’Università e il libro 100 titoli: guida ragionata al femminismo degli anni ’70, (esperienza unica in Italia) che, tra gli altri meriti, ha quello di aver messo il Centro in contatto con ben 56 studiose di tutta Italia.

Unitamente alla documentazione scritta il Centro ha un archivio fotografico costituito da più di mille fotografie (alcune inedite).

(I disegni in questa pagina sono di Federica Jourdan e Mariella Fasson)


eventi

Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: